Coronavirus, contagiati anche due specializzandi al Policlinico di Milano – La nota

Il contagio sarebbe avvenuto tramite contatto con un collega dermatologo. Adesso l’ospedale sta mappando la rete dei loro contatti

Mentre si registrano nuovi casi di Coronavirus in Toscana e in Sicilia, in Lombardia continuano ad aumentare anche tra il personale medico. È il caso di due specializzandi in dermatologia al Policlinico di Milano risultati positivi al tampone. Nella serata del 24 febbraio era arrivato il primo paziente positivo al coronavirus nel reparto rianimazione allestito al Padiglione Monteggia.

Nella comunicazione pubblicata sull’intranet dell’ospedale milanese si legge: «Due degli specializzandi, contatti diretti del collega dermatologo sono risultati positivi e sintomatici. Si sta mappando la rete dei loro contatti, che sono stati di fatto fuori ospedale, ma con altri specializzandi comunque attivi e non solo».

«I contatti avvenuti in ospedale sono stati già tutti allontanati in attesa di test», continua la nota. Seguono gli inviti alla cautela e alle precauzioni da prendere: «Tutti i contatti di questi due specializzandi devono avvertire il loro responsabile […] fare il test, rimanere a casa, rientrare in ospedale con mascherina per almeno 55gg. se il test è negativo».

Il parere degli esperti

Leggi anche: