Primo caso di coronavirus in Abruzzo dopo primo test: è un lombardo in vacanza con la famiglia

Aumentano i casi fuori dai focolai lombardo e veneto. Primo contagio in Abruzzo, in Campania tre attendono conferma dallo Spallanzani

C’è un primo presunto caso di Coronavirus in Abruzzo. Un uomo, ricoverato nel reparto di malattie infettive dell’ospedale di Teramo, è risultato positivo al primo test per il Covid-19. La conferma del contagio arriverà solo con gli esiti del secondo esame, che sarà eseguito all’Istituto Spallanzani di Roma. Lo comunica il Servizio Prevenzione e Tutela della Salute della Regione.


Il paziente, residente nella bassa Brianza, è a Roseto degli Abruzzi con la famiglia, per trascorrere qualche giorno nella loro abitazione di villeggiatura. Al presentarsi dei sintomi della malattia, il turista ieri è stato subito ricoverato e sottoposto al primo test che, eseguito a Pescara, è risultato appunto positivo. In accordo con la Protezione Civile sono già state adottate tutte le procedure previste e la famiglia messa in isolamento.

Situazione simile per il caso di Napoli, risultato positivo al primo esame e in attesa di conferma dall’ospedale Spalanzani. Oggi sono attese analoghe verifiche su due casi verificatisi ieri in Campania, nel Casertano e nel Salernitano.

Il parere degli esperti:

Leggi anche: