Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Coronavirus. Il falso screenshot dell’articolo di Repubblica e la chiusura delle scuole fino al 2 maggio

Niente paura, ecco come potete difendervi le prossime volte da certi falsi screenshot

Circola attraverso i social lo screenshot di un articolo di Repubblica dal titolo «Coronavirus, adesso è ufficiale: Prorogata la chiusura delle scuole fino al 2 maggio.» che ha fatto probabilmente preoccupare i genitori. Non sappiamo cosa può succedere nei prossimi giorni, si parla di una proroga fino al 3 aprile, ma di certo questo screenshot è un falso e facilmente dimostrabile.

Nello screenshot troviamo ben 4 elementi fondamentali per scoprire che si tratta di un falso. Il primo è senz’altro l’url presente in alto nella barra degli indirizzi del browser che riporta nel finale il numero 250209485, lo stesso numero presente nel finale dell’url dell’articolo del 4 marzo di Repubblica (quello vero) dal titolo «Coronavirus, scuole e università chiuse nella zona rossa, lezioni sospese in tutta Italia fino al 15 marzo».

A sinistra l’articolo originale, a destra quello falso.

Un altro elemento, più grafico, è il font utilizzato per il titolo, diverso da quello usato effettivamente da Repubblica. Come individuarlo? Guardiamo come appare diversa la lettera «C»:

A sinistra il font e la lettera «C» di Repubblica, a destra il falso.

Gli ultimi due sono legati alla scrittura e alla punteggiatura, ossia la «P» maiuscola dopo i due punti e il punto presente a fine titolo e fine sommario, che Repubblica non utilizza.

Leggi anche: