Coronavirus, contagiato un agente della scorta di Conte. Fonti del governo smentiscono contatti col premier

Il premier Conte nei giorni scorsi è risultato negativo al tampone per il Covid-19

In merito alla notizia della positività al coronavirus di un uomo della scorta del presidente del Consiglio, fonti da Palazzo Chigi hanno specificato che, nelle ultime settimane, non c’è stato alcun contatto diretto tra l’uomo e il premier Giuseppe Conte: i due non avrebbero mai viaggiato nemmeno sulla stessa auto.

Secondo le stesse fonti, anche i contatti con gli altri uomini della scorta non destano preoccupazione, in quanto sono sempre state rispettate le distanze sociali di sicurezza e sono state prese tutte le precauzioni anche dopo la conferma della positività. Conte, che afferma di essere costantemente informato sulle condizioni di salute dell’agente, è risultato negativo al test sul coronavirus qualche giorno fa.

Il parere degli esperti

Leggi anche: