Coronavirus, in Lombardia cala il numero dei morti (57), ma i nuovi contagi restano alti (293). 35 casi in un giorno a Milano

Continua a calare la pressione sugli ospedali lombardi, dove si registrano 1.018 dimissioni e guarigioni. A Milano città ancora +35 diagnosi di positività. Incrementi maggiori nella province di Bergamo, Pavia e Como

Il bollettino del 22 maggio

La Regione Lombardia ha diffuso i dati sulla situazione Coronavirus sul territorio. Rispetto a ieri, 21 maggio, si contano 57 vittime, per un bilancio totale di 15.597 persone morte per complicanze legate al Covid-19. I nuovi casi positivi sono 293, per un totale di 86.384 casi registrati dall’inizio della pandemia. I casi attualmente positivi diminuiscono di 782 unità, per un totale di 25.933 pazienti attualmente affetti da Covid-19.

Nelle ultime 24 ore nella regione sono stati raggiunti complessivamente 641.593 tamponi (+19.028 rispetto a ieri). Il numero dei pazienti in terapia intensiva è calato nelle ultime 24 ore di 19 unità, portando così il numero di persone ricoverate in gravi condizioni a 207. I ricoverati con sintomatologia sono attualmente 4.028, con una diminuzione di 91 pazienti monitorati nelle strutture lombarde rispetto alla giornata di ieri. Il numero di persone guarite è aumentato di 1.018 unità, portando così il numero complessivo dei dimessi nella regione a 44.667 persone.

I casi positivi nelle province lombarde

Questi i dati relativi ai casi Covid-19 ripartiti nelle province lombarde:

  • Bergamo: 12.732 (+51)
  • Brescia: 14.345 (+19)
  • Como: 3.713 (+35)
  • Cremona: 6.374 (+9)
  • Lecco: 2.706 (+7)
  • Lodi: 3.392 (+5)
  • Monza e Brianza: 5.409 (+13)
  • Milano: 22.528 (+73) di cui 9.525 (+35) a Milano città
  • Mantova: 3.310 (+2)
  • Pavia: 5.151 (+46)
  • Sondrio: 1.407 (+3)
  • Varese: 3.446 (+23)

Foto in copertina di Maria Pia Mazza per Open, Piazza Duomo, 4 maggio 2020

Leggi anche: