Coronavirus, meno di 200 nuovi contagi. Sono dimezzati (ma anche i tamponi). 56 in Liguria: più che in Lombardia – Il bollettino della Protezione civile

Molto basso il dato relativo alle guarigioni: nelle ultime 24 ore hanno superato la malattia 848 persone, ieri erano 1.874

Il bollettino del 1° giugno

Rallenta il calo delle persone attualmente infettate dal nuovo Coronavirus in Italia. Ci sono -708 rispetto a ieri: l’ultimo giorno di maggio la diminuzione degli infetti era stata di –1.616 mentre due giorni fa era di -2.484 e tre giorni fa di -1.811. Nel bollettino diffuso oggi, 1° giugno, dalla Protezione Civile, il totale delle persone che risultano ancora positive è di 41.367 (ieri erano 42.075). L’ammontare delle vittime nel Paese ha raggiunto quota 33.475. Ieri, 31 maggio, i deceduti erano 33.415: hanno perso la vita nelle ultime 24 ore 60 persone che avevano contratto la Covid-19. Ieri l’aumento nel numero dei morti era stato di +75.

I casi totali di persone colpite dal virus sono ormai arrivati a quota 233.197 dall’inizio del monitoraggio. Ieri erano 233.019: i nuovi contagi registrati sono quindi +178 in 24 ore (in calo rispetto a ieri quando l’incremento era di +355, mentre due giorni fa era di +416 casi). Dato influenzato dal numero basso di tamponi analizzati tipico di ogni lunedì. Dei nuovi contagi, 50 sono in Lombardia. È la Liguria, però, a preoccupare: con +56 nuovi casi nelle ultime 24 ore, è la regione con la diffusione più alta del contagio. Il totale dei tamponi è arrivato a quota 3.910.133 (oggi +31.394, ieri +54.118, due giorni fa +69.342 e tre giorni fa +72.135). Ieri il totale era a quota 3.878.739. Il totale dei casi testati è di 2.451.674 (ieri il totale dei casi era arrivato a quota 2.433.621).

Per quanto riguarda le guarigioni nelle ultime 24 ore, si registrano +848 pazienti che hanno superato definitivamente la malattia a fronte dei +1.874 di ieri e dei +2.789 di due giorni fa. Il totale è di 158.355. Il numero dei pazienti ricoverati in ospedale è di 6.099 (ieri erano 6.387). I pazienti in terapia intensiva sono 424 (ieri erano 435). In tutta Italia sono al momento sono 34.844 le persone in isolamento domiciliare (ieri erano 35.253).

L’andamento dei nuovi contagi negli ultimi 10 giorni

Ieri e oggi a confronto

I positivi Regione per Regione

In base ai dati ufficiali della Protezione civile, il numero di persone al momento positive al SARS-CoV-2 è così distribuito di regione in regione:

I casi (totali) provincia per provincia

Leggi anche: