«Tassateci!»: l’appello dei multimilionari per aiutare l’economia post-Coronavirus. C’è anche la famiglia Disney

«Abbiamo i soldi che sono disperatamente necessari ora e continueranno a esserlo negli anni a venire», scrivono in una lettera aperta indirizzata ai governi e si firmano «Milionari per l’umanità»

C’è la famiglia Disney, ma non solo, nella lista degli 83 Paperon de’ Paperoni provenienti da tutto il mondo che all’unanimità hanno firmato una lettera aperta indirizzata ai rispettivi governi per chiedere che i super ricchi della terra vengano tassati «immediatamente» e «permanentemente». L’appello vuole essere un modo per contribuire a dare fiato all’economia affinché ci sia una ripresa dalla situazione di stallo causata dalla pandemia da Coronavirus.

«Tassateci, tassateci, tassateci», chiedono. «No, non siamo noi a prenderci cura dei malati nei reparti di terapia intensiva. Non stiamo guidando le ambulanze che porteranno i malati negli ospedali. Non stiamo rifornendo gli scaffali dei negozi di alimentari o consegnando cibo porta a porta». Tra loro, gli eredi di Walt Disney, ma anche Jerry Greenfield, cofondatore dell’azienda statunitense produttrice di gelati Ben & Jerry’s, e Richard Curtis, sceneggiatore di Quattro matrimoni e un funerale.

«Abbiamo i soldi che sono disperatamente necessari ora e continueranno a esserlo negli anni a venire», prosegue il gruppo soprannominato «Milionari per l’umanità». «I problemi causati ed evidenziati dal Covid-19 non possono essere risolti con la beneficenza, non importa quanto generosa. I leader di governo devono assumersi la responsabilità di aumentare i fondi necessari e di spenderli onestamente». E concludono: «C’è un’unica soluzione. L’umanità è più importante dei soldi. Tassateci, tassateci, tassateci. È la giusta decisione. È l’unica decisione».

Anche se ancora troppo di nicchia, e sconosciuto ai più, il gruppo «Milionari per l’umanità» si batte da anni per aumentare le tasse sui patrimoni milionari insieme al gruppo «Milionari patriottici». A guidare le battaglie c’è Abigail Disney, nipote del creatore di Topolino.

Leggi anche: