Brexit, von der Leyen contro Johnson: «La legge sul mercato interno? Palese violazione dei patti» – Il video

Il nodo è il confine aperto tra Irlanda e Irlanda del Nord. La presidente della Commissione europea: «Vogliamo che la situazione sia chiarita»

La Commissione europea ha deciso di intraprendere un’azione legale contro il Regno Unito a causa della legge del governo Johnson sul mercato interno. Secondo la presidente Ursula von der Leyen, il testo è in «totale contraddizione» con i paletti fissati dall’accordo sulla Brexit e «viola gli obblighi di buona fede» che Londra aveva assunto.


Si tratta del «primo passo» di una «formale procedura d’infrazione», ha ricordato von der Leyen. Von der Leyen ha aggiunto: «Abbiamo lanciato una procedura d’infrazione come previsto dall’accordo di recesso. Abbiamo inviato una lettera di messa in mora agli amici britannici, perché vogliamo che la situazione sia chiarita».

Il governo di Boris Johnson avrà adesso un mese di tempo per replicare. La legge in questione, approvata il 9 settembre alla Camera dei Comuni e attesa dal via libera della Camera dei Lord, di fatto modifica l’intesa sul divorzio secondo cui l’Ulster si sarebbe allineato alle norme del mercato unico europeo, mettendo in discussione il confine aperto tra Irlanda e Irlanda del Nord.

Video: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

Leggi anche: