Nuova ordinanza di Speranza: restano in zona rossa Lombardia, Piemonte, Valle d’Aosta e Calabria. Puglia e Sicilia ancora arancioni

Nessuna riapertura per le prossime due settimane, ma rinnovo delle restrizioni già in vigore per sei regioni

Ancora due settimane per le prime zone rosse, decise dopo l’ultimo Dpcm del 3 novembre. Restano invariate le misure imposte per Puglia e Sicilia in zona arancione. Il ministro della Salute Roberto Speranza ha firmato l’ordinanza con cui rinnova il lockdown per Calabria, Lombardia, Piemonte e Valle d’Aosta fino al 3 dicembre. Restano zona arancione la Puglia e la Sicilia. Solo ieri il governatore pugliese Michele Emiliano aveva chiesto al ministro di istituire la zona rossa solo nelle province di Foggia e Barletta-Andria-Trani, più colpite da contagi e ricoveri per Coronavirus. Sempre ieri, invece, il presidente siciliano Nello Musumeci aveva firmato una nuova ordinanza che già anticipava alcune limitazioni, a cominciare dalla chiusura di tutte le attività commerciali non essenziali di domenica.


La mappa delle regioni in fascia rossa, arancione e gialle

Leggi anche: