Crotone travolta da un violento nubifragio. Il sindaco: «Non uscite» – Il video e le immagini

Al momento i soccorsi non segnalano nessuna vittima. 200 millimetri di pioggia caduti in un’ora e la città è piombata nello stesso incubo del 1996, quando un’altra alluvione colpì il capoluogo procurando 6 morti

Il violento nubifragio che si è abbattuto questa mattina su Crotone ha messo in ginocchio l’intera città. Le immagini e i video che arrivano dal capoluogo della Calabria testimoniano i danni causati dall’ondata di maltempo riversatasi sulla città. Vigili del Fuoco e Protezione civile sono stati chiamati già dalle prime ore della giornata per intervenire nelle zone interessate dagli allagamenti. Decine anche le persone rimaste bloccate nelle auto. Mentre il sindaco invita «a rimanere a casa», al momento non si registrano feriti o vittime. Sotto osservazione il fiume Esaro, attualmente oltre il livello normale, ma ancora sotto controllo. La città è stata già vittima di una devastante alluvione che il 14 ottobre del 1996 provocò sei vittime e danni per milioni di euro.


Leggi anche: