Variante Covid, l’Ue agli Stati membri: «Rimuovere i blocchi su voli e treni dal Regno Unito»

di Sergio Colombo

Ecco la raccomandazione della Commissione europea. Il commissario per la giustizia Didier Reynders: «Scoraggiare i viaggi non essenziali, ma non si può impedire a migliaia di cittadini di tornare alle loro case»

La Commissione Ue ha chiesto agli Stati membri di rimuovere «i bandi ai voli e ai treni» dal Regno Unito. Il blocco imposto dalla maggior parte degli Stati membri nelle ultime ore «dovrebbe terminare vista la necessità di assicurare i viaggi essenziali ed evitare interruzioni alla catena di approvvigionamento», si legge nella raccomandazione appena adottata sull’approccio coordinato alle misure in risposta alla nuova variante del Coronavirus riscontrata nel Regno Unito.



«Sebbene sia importante adottare misure precauzionali temporanee rapide per limitare l’ulteriore diffusione del nuovo ceppo del virus e scoraggiare tutti i viaggi non essenziali da e verso il Regno Unito, dovrebbero essere agevolati i viaggi essenziali e il transito dei passeggeri», si legge in una nota della Commissione Ue. «Gli Stati membri dovrebbero intraprendere azioni coordinate per scoraggiare i viaggi non essenziali tra il Regno Unito e l’Ue», spiega il commissario europeo per la giustizia Didier Reynders. «Allo stesso tempo, divieti generali di viaggio non dovrebbero impedire a migliaia di cittadini dell’Ue e del Regno Unito di tornare alle loro case».

Leggi anche: