Natale, calano i controlli rispetto alla Vigilia: da 80 mila a 55 mila. Le denunce sono state 823

A Roma sono stati oltre 8mila i controlli eseguiti dalla Polizia locale. Nella Capitale circa 20 persone non sono risultate in regola e per questo sono state multate

Nei dieci giorni colorati di rosso dal Governo i cittadini sono invitati a fare meno spostamenti possibili, per rispettare le misure di contenimento necessarie a limitare l’epidemia di Coronavirus. Per questo il giorno di Natale sono stati fatti 55.486 controlli, nell’ambito delle verifiche riguardo i divieti introdotti con il decreto del 18 dicembre. Meno comunque degli oltre 80 mila disposti per la Vigilia di Natale. Le sanzioni sono state 823, mentre 7 le persone denunciate per aver violato la quarantena. Secondo i dati del Viminale, sono state invece 8.794 le verifiche sulle attività ed esercizi commerciali, che hanno portato alla chiusura di 9 negozi e a sanzioni per 31 titolari.


A Roma sono stati oltre 8 mila i controlli eseguiti dalla Polizia locale. Circa 20 persone non sono risultate in regola e per questo sono state multate. Nelle giornate di Vigilia e Natale a Bari sono stati eseguiti 288 controlli: quasi tutti per verificare le autocertificazioni giustificative degli spostamenti. Sono state inoltre controllate 26 attività commerciali. Dal totale, sono state riscontrate 18 violazioni Covid, 6 a persone e 2 ad attività.

Da sapere:

Leggi anche: