Salvini contro il documentario su San Patrignano: «Muccioli è stato diffamato»

di Redazione

«Onore alla comunità e a chi lotta contro la droga», ha detto il segretario della Lega nel corso di una diretta Facebook

Continua la polemica sulla docu-serie SanPa: Luci e Tenebre di San Patrignano trasmessa dalla piattaforma Netflix. Dopo le critiche della comunità alla produzione e alla regista sugli eventi trattati nel documentario, anche il leader della Lega, Matteo Salvini, ha voluto difendere il lavoro della nota comunità di recupero per tossicodipendenti nata alla fine degli anni ’70.


«Un abbraccio alla comunità di San Patrignano, ai suoi professionisti e alle migliaia di ragazzi che si sono salvati dalla droga grazie al lavoro iniziato da Vincenzo Muccioli che è stato diffamato da qualche serie televisiva e da qualche giornalista. Onore alla loro comunità e a chi lotta contro la droga», ha detto il segretario della Lega in una diretta su Facebook.

Leggi anche:

Redazione