«A Mario», la (finta) poesia sull’ambiente di Greta Thunberg dedicata a Draghi – Il video

L’omaggio è opera di Fabio Celenza, già famoso per i suoi doppiaggi comici

Se Draghi nel suo discorso al Senato cita la questione ambientale e rende un tormentone la frase «Vogliamo lasciare un buon pianeta, non solo una buona moneta», chi meglio di Greta Thunberg potrebbe omaggiarlo, dedicandogli una poesia? «A Mario, recita l’attivista ambientale, «mo’ vi spiego perché il mare è verde e il pesce sa di m***e». Il video, della durata di un minuto e poco più è opera di Fabio Celenza, già famoso per i suoi fantadoppiaggi a personaggi come Angela Merkel, Mick Jagger, Donald Trump e Kim Jong-un.


Nel filmato, trasmesso ieri – 19 febbraio – dal programma Propaganda Live su La7, Celenza presta la voce alla ragazzina svedese, inquadrata in primo piano, mentre negli stacchi appaiono immagini legate alle problematiche del clima e dell’ambiente in generale. «Il mare non si può alzare» – recita Thunberg-Celenza. «Io so’ cresciuta e mi posso vestire, ma se l’acqua mi arriverà alle minne, mi vestirò con due pinne. Di fumo il mondo è zeppo, il puzzo sa di pozzo: allora mi faccio uno shampino. Una vita in vacanza, lontano dai guai, tanto il mare sta pure in Uruguay».

Leggi anche: