Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

G20, un’ora di vertice tra Draghi e Biden: sul tavolo clima, difesa Ue e ripresa post Covid

«Stai facendo un lavoro straordinario qui – ha detto il presidente degli Stati Uniti a Draghi -. Abbiamo bisogno di mostrare che le democrazie funzionano e possono produrre un nuovo modello economico. E tu lo stai facendo»

Le bandiere italiana, europea e statunitense sventolano sull’ingresso principale di Palazzo Chigi. Piazza Colonna è blindata. Con un ritardo di circa un’ora, il presidente americano Joe Biden è arrivato accompagnato dalla first lady Jill Biden. Ad attenderlo c’erano Mario Draghi e Serena, sua moglie: è la prima volta che la consorte del presidente del Consiglio lo accompagna in un vertice internazionale. I due leader sono entrati nel cortile del palazzo del governo abbracciati: Biden ha tenuto a lungo una mano appoggiata sulla spalla di Draghi. Dopo il picchetto d’onore dei Lancieri di Montebello e gli inni nazionali, i due sono entrati all’interno del palazzo per il colloquio bilaterale, durato un’ora. Le due first lady, invece, hanno preso un tè. Biden e Draghi, al termine dell’incontro, non hanno previsto di rilasciare dichiarazioni alla stampa. Dopo aver lasciato Palazzo Chigi, Biden ha in agenda un incontro con il presidente francese Emmanuel Macron.


I temi dell’incontro

La conversazione tra i due leader si è incentrata «sull’eccellente cooperazione» fra la presidenza italiana del G20 e gli Stati uniti per la «gestione delle più importanti sfide globali», fa sapere lo staff di Palazzo Chigi. Tra i temi affrontati, la lotta alla pandemia, il contrasto ai cambiamenti climatici, il rilancio dell’economia, il rafforzamento del sistema multilaterale basato sulle regole. Confermata la solidità dell’accordo transatlantico tra Italia e Stati Uniti, durante il colloquio si è discusso a lungo anche delle relazioni bilaterali tra i due Paesi, con un focus sulle opportunità in ambito economico per la ripresa post Covid. Draghi e Biden hanno parlato anche dello sviluppo di una forza di difesa europea, in un rapporto di complementarità con quella americana per la sicurezza transatlantica. Infine, sono state passate in rassegna le diverse crisi internazionali. In particolare i due si sono soffermati sulla polveriere afgana e sulla situazione di instabilità libica. «Stai facendo un lavoro straordinario qui – ha detto Biden al premier italiano, durante l’incontro -. Abbiamo bisogno di mostrare che le democrazie funzionano e possono produrre un nuovo modello economico. Tu – rivolgendosi a Draghi – lo stai facendo». Il presidente del Consiglio, in tutta risposta, ha ringraziato Biden «per la determinazione nell’affrontare la questione della transizione ecologica».


Continua a leggere su Open

Leggi anche: