Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Coronavirus, stretta in Belgio: stop a palestre e discoteche. Torna lo smart working, mascherine dai 9 anni in su

Il Paese ha registrato un aumento del 39% dei contagi e un rialzo del 21% dei ricoveri tra il 3 e il 9 novembre

Il Belgio va verso una nuova stretta per contrastare l’ondata di contagi da Coronavirus. Il governo ha annunciato che il vertice per prendere le nuove decisioni, previsto per il 19 novembre, è stato anticipato al 17 così da dare il via libera il prima possibile alle nuove misure restrittive per il contenimento delle infezioni dilaganti, dopo quelle approvate nei giorni scorsi da Austria e Olanda. Le nuove raccomandazioni del Comitato tecnico-scientifico al governo tornano nella direzione di una cautela totale. Sarà ripristinato l’obbligo della mascherina al chiuso dai 9 anni in su, il ritorno allo smart working per tutti i lavoratori per cui è possibile, la chiusura per almeno 3 settimane delle discoteche e delle attività sportive al chiuso. Stando agli ultimi dati ufficiali della sanità pubblica, il Paese ha registrato un aumento del 39% dei contagi e un rialzo del 21% dei ricoveri nel periodo che va dal 3 al 9 novembre, rispetto a sette giorni prima.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: