Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Amsterdam, cresce il focolaio dei voli dal Sudafrica: almeno 85 positivi su due arrivi. Attesi i test sulla variante Omicron

Erano 600 i passeggeri sui due voli atterrati dal Sudafrica, tutti sottoposti a tampone dopo l’allarme sulla nuova variante già individuata in Europa

Aumenta di ora in ora il numero dei positivi al Coronavirus tra i passeggeri dei due voli Klm atterrati all’aeroporto Schiphol di Amsterdam dal Sudafrica. Dopo un primo riscontro di 15 casi su 600 passeggeri, i positivi sono rapidamente saliti a 85 secondo i media olandesi. Le stime iniziali delle autorità sanitarie prevedevano che almeno il 13,6 per cento dei passeggeri sarebbe stato positivo, ma gli ultimi risultati dei tamponi potrebbero far rivedere in peggio le previsioni. Ma a preoccupare è la possibile “importazione” nel Paese della variante Omicron, che a livello europeo è stata individuata in un unico caso in Belgio. Le autorità sanitarie olandesi, al momento, non sono in grado di dire se i passeggeri positivi abbiano contratto la nuova variante, ma sono in corso ulteriori test per verificarne l’eventuale presenza. Le persone presenti sui voli che non sono risultati positivi al virus dovranno comunque osservare un periodo di quarantena, mentre i positivi accertati verranno trasferiti in un hotel vicino allo scalo e isolati per procedere con i dovuti controlli e monitoraggi.


Foto in copertina:  EPA/Evert Elzinga


Continua a leggere su Open

Leggi anche: