Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Milan, inizia la fase 2: dopo i rinnovi priorità all’attacco

I rossoneri non mollano Ziyech e Renato Sanches. In salita la strada che porta a De Ketelaere

C’è fermento a Casa Milan. Perché l’urgenza è quella di entrare il prima possibile nel vivo del calciomercato, per continuare a costruire una rosa che il prossimo anno dovrà necessariamente provare a difendere il titolo e cercare di andare il più avanti possibile in Champions League. Il primi tasselli sono stati il riscatto di Florenzi e i rinnovi contrattuali di Maldini e Massara (prima) e Ibrahimovic (poi), ma adesso è necessaria un’accelerata per accogliere uno dei nomi messi nel mirino dalla dirigenza milanista.


Non si molla Ziyech, Sanches vecchio pallino

EPA/NEIL HALL | Hakim Ziyech contro Nampalys Mendy durante il match di Premier League Chelsea-Leicester, Stamford Bridge, Londra, Regno Unito, 19 maggio 2022

In entrata la priorità è trovare un rinforzo importante in attacco. L’obiettivo numero uno rimane Ziyech del Chelsea, con cui proseguono i contatti: la strategia è spingere il giocatore a chiudere al club un’importante buonuscita sugli stipendi rimanenti, per poi provare l’affondo decisivo con i Blues. L’esterno ha già espresso il suo gradimento per la destinazione e adesso si continuerà a lavorare per provare a limare le distanze. Non si perde di vista neanche Renato Sanches, pallino di Massara ormai dallo scorso gennaio: il portoghese però ha dato la sua parola al Paris Saint-Germain di Campos – con cui ha costruito un profondo rapporto – e difficilmente cambierà idea su suo futuro.


Diamante belga

EPA/STEPHANIE LECOCQ | Charles De Ketelaere (d) e Francesco Acerbi (s) durante il match del gruppo F della UEFA Champions League Club Brugge – Lazio, Bruges, Belgio, 28 ottobre 2020

L’altro obiettivo è sempre De Ketelaere del Brugges, rinforzo che andrebbe ad arricchire la trequarti rossonera con qualità e fantasia. Il problema è che per lasciarlo andare i belgi chiedono ben 40 milioni e, a complicare ulteriormente le cose, è arrivato il Leeds. Gli inglesi infatti, forti del nuovo accordo per i diritti tv che sta facendo ricchi i club di Premier, sembrano pronti a mettere sul piatto 37 milioni. Se l’offerta dovesse essere realmente recapitata nelle Fiandre, per il Milan De Ketelaere diventerebbe un nome fuori portata.

Continua a leggere su Open

Leggi anche: