Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Inter, incontro con il Torino per Bremer: i nerazzurri accelerano

A Milano è andato in scena il primo incontro tra la dirigenza nerazzurra e quella granata: presente anche l’agente del giocatore

E’ partita l’offensiva dell’Inter per Bremer. I nerazzurri sono entrati nell’ordine di idee di dire addio a Skriniar – sempre più vicino al PSG – e si stanno muovendo per portare a Milano un sostituto all’altezza. I contatti con l’entourage del brasiliano sono avviati ormai da diversi mesi ma, nel pomeriggio di giovedì 7 luglio, a Milano è andato in scena il primo incontro ufficiale tra i nerazzurri e il Torino per cercare di chiudere l’operazione il prima possibile. Il direttore sportivo dell’Inter, Ausilio, si è seduto al tavolo con il ds granata Vagnati e il suo braccio destro Moretti con l’obiettivo di trovare la quadra ad un affare che dovrebbe portare nelle casse del club di Cairo circa 40 milioni complessivi. Al summit ha partecipato anche Paolo Busardò, agente di Bremer, segnale di come la trattativa sia entrata in una fase avanzata.


La situazione

ANSA/MATTEO BAZZI | Bremer segna durante il match di Serie A Milan-Torino, Stadio Giuseppe Meazza, Milano, 28 gennaio 2020

Il Torino, come detto, valuta Bremer 40 milioni e al momento l’Inter sta studiando una formula per raggiungere la cifra richiesta dai granata. Una possibilità è l’inserimento di una contropartita tecnica nell’affare e il nome giusto potrebbe essere quello di Cesare Casadei, centrocampista classe 2003 su cui i nerazzurri manterrebbero una percentuale sulla futura rivendita. La fumata bianca non è ancora arrivata ma, per la prima volta, l’Inter ha presentato al Toro un’offerta scritta manifestando l’intenzione di acquistare Bremer. La volontà di tutti è quella di chiudere il prima possibile, per questo nei prossimi giorni è previsto un nuovo aggiornamento tra le parti. Il desiderio del giocatore di vestire la maglia nerazzurra infatti ha messo la trattativa in discesa fin da subito.


Retroscena

Prima di sedersi al tavolo con il Torino, la dirigenza interista aveva organizzato un incontro con l’agente del giocatore. Una chiacchierata cordiale per rimarcare i punti fondamentali dell’accordo che le parti hanno raggiunto prima della fine della scorsa stagione. Una volta registrata la conferma reciproca di essere ancora allineati, e forti della volontà del giocatore, Ausilio e Busardò si sono diretti insieme all’appuntamento con il Torino.

Continua a leggere su Open

Leggi anche: