Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Inter, si sblocca Acerbi: Inzaghi avrà il suo difensore

Il centrale si trasferisce in nerazzurro con la formula del prestito con diritto di riscatto, percepirà un ingaggio da 1,5 milioni

A poche ore dalla chiusura del calciomercato, l’Inter piazza l’ultimo colpo e accontenta Simone Inzaghi, che da settimane aveva chiesto un nuovo difensore per sostituire Ranocchia. Da tempo il nome scelto dall’Inter è quello di Francesco Acerbi, che sembrava ad un passo dal trasferimento ai nerazzurri prima del momentaneo ripensamento di Zhang, che non aveva avallato l’operazione a causa dell’ingaggio del giocatore. Nell’ultimo giorno di trattative però la situazione si è sbloccata e il tecnico interista potrà finalmente accogliere il centrale che aveva già allenato quando sedeva sulla panchina della Lazio. Adesso il sodalizio tra i due è destinato a rafforzarsi, e proseguirà con i colori nerazzurri addosso.


Trattativa

A mettere in discussione l’arrivo di Acerbi all’Inter – quando l’affare sembrava ormai cosa fatta – era stato il parere del presidente nerazzurro Zhang, che aveva bloccato la trattativa alle battute finali a causa dell’elevato ingaggio percepito dal giocatore (1,5 milioni di euro netti fino al termine della stagione). Arrivato a poche ore dal gong però, il numero uno interista ha dato l’ok a Marotta e Ausilio per concludere l’operazione e depositare il contratto che il difensore firmerà nelle prossime ore. Il centrale arriva in prestito con diritto di riscatto dalla Lazio.

Continua a leggere su Open

Leggi anche: