Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Scontro Ong-governo, Orban esulta per gli sbarchi parziali: «Grazie Giorgia Meloni che proteggi i confini europei»

Sui social arriva il plauso del leader ungherese per la stretta decisa dal governo italiano sugli sbarchi delle navi che soccorrono i migranti nel Mediterraneo

Il premier ungherese Viktor Orbán ha ringraziato sui social la neo premier Giorgia Meloni per la linea dura sulla questione migranti e la parziale chiusura dei porti alle navi Humanity e Geo Barents, entrambe al porto di Catania, con a bordo i naufraghi. «Finalmente! Dobbiamo un grande ringraziamento a Giorgia Meloni e al nuovo governo italiano per aver protetto i confini dell’Europa», ha scritto su Twitter Orbán concludendo con l’hashtag #GrazieGiorgia e rilanciando un articolo di Politico nel quale viene descritta la linea del ministro dell’Interno Matteo Piantedosi sulla gestione degli sbarchi, ovvero: «Le persone che hanno i requisiti possono sbarcare, ma gli altri devono tornare fuori dalle acque territoriali», aveva ribadito – ieri, 5 novembre – l’inquilino del Viminale. Non è la prima volta che il Orbán si congratula con Giorgia Meloni. Dopo il giuramento del nuovo esecutivo nel salone delle Feste del Quirinale – sabato, 22 ottobre -, infatti, il primo ministro ungherese aveva scritto un post indirizzato a Meloni: «È un grande giorno per la destra europea!».


Continua a leggere su Open


Leggi anche: