No! L’FDA non ha accusato Pfizer di averla imbrogliata sulla sicurezza del vaccino

Come le frasi di un noto No vax sono diventate una sconvolgente rivelazione dell’agenzia americana

In diverse condivisioni Facebook alcuni utenti sostengono la narrazione, originariamente diffusa negli ambienti No vax americani, in base alla quale l’Fda avrebbe accusato Pfizer di aver imbrogliato sui dati riguardo alla sicurezza del suo vaccino contro il nuovo Coronavirus. Sarebbe stato rivelato in particolare, che «i vaccini stanno uccidendo due persone per ogni vita salvata». In realtà si tratta di una fake news già abbondantemente smentita.

Per chi ha fretta:

  • Tanto l’Fda quanto i Cdc americani non sono responsabili di tali affermazioni, che sono smentite di fatto dagli studi in merito.
  • Le affermazioni appartengono a un No vax di nome Steve Kirsch, che non rappresenta l’Fda.
  • Steve Kirsch è apparso in un meeting pubblico di otto ore sui vaccini Covid con tanti interventi differenti, organizzato dall’Fda.
  • Kirsh, noto autore No vax, ha attribuito al vaccino di Pfizer terribili eventi avversi basandosi sulle segnalazioni non verificate del Vaers.

Analisi

La fonte di questa presunta rivelazione sarebbe un meeting di otto ore dell’Fda, trasmesso in live su YouTube lo scorso settembre. Il tutto viene condito con insulti e illazioni gratuite, anche nei confronti di Roberto Burioni:

Vigliacchi dell FDA, la nave affonda e i topolini scappano e mi chiedo anche quel COGLION# DI BURIONI CI SPIEGHERÀ COME RIUSCIRÀ A GIUSTIFICARE TUTTE LE MINCHIAT€ CHE H HA SPARATO PER TRE ANNI? OVVIAMENTE ANCHE TUTTI GLI ALTRI….

Viene riportato anche lo screen di un tweet pubblicato da Francis Boulle, il quale riporta una frase estrapolata dal meeting, privata del suo contesto originale:

L’FDA nel suo incontro virtuale di ieri: “siamo stati falsamente fuorviati da (Pfizer) sulla sicurezza del vaccino… Gli attacchi di cuore sono 71 volte più alti rispetto ad altri vaccini… i vaccini stanno uccidendo due persone per ogni vita salvata” ascolta dalle 4 ore 20 marchio.

Quelle frasi non sono dell’Fda

La frase sugli eventi avversi e il tasso di morti nei vaccinati con Pfizer riguardano un intervento di Steve Kirsch, che non fa parte dell’Fda, ma è il fondatore del COVID-19 Early Treatment Fund (CETF); il quale cita le segnalazioni del Vaers. Non ci stancheremo mai di ricordare che parliamo di un ente che – come l’EudraVigilance europea -, raccoglie qualsiasi segnalazione di presunti eventi avversi avvenuti anche diverso tempo dopo la vaccinazione, senza fare verifiche. Lo abbiamo visto in diversi articoli, per esempio qui, qui e qui.

Kirsch è già noto al progetto Open Fact-checking per le sue precedenti affermazioni contro i vaccini Covid, usate da diversi guru No vax – cone Robert Malone – rivelatesi sempre prive di fondamento. L’affermazione in base alla quale i vaccini ucciderebbero due persone per ogni vita salvata era stata da noi già analizzata in una precedente analisi. Parliamo di uno dei primi autori ad aver attribuito eventi avversi sulla fertilità associati ai vaccini a mRNA, fin da maggio 2021. Ne avevamo trattato qui.

L’intervento di Steve Kirsch a partire dal minuto 4:20:23.

Conclusioni

Le affermazioni sugli attacchi di cuore 71 volte più alti e sui due morti per ogni vita salvata – associati al vaccino Pfizer -, provengono dall’intervento di un noto autore No vax. Tanto l’Fda quando i Cdc americani non hanno scoperto niente del genere.

Questo articolo contribuisce a un progetto di Facebook per combattere le notizie false e la disinformazione nelle sue piattaforme social. Leggi qui per maggiori informazioni sulla nostra partnership con Facebook.

Continua a leggere su Open

Leggi anche: