FantaSanremo, già 1 milione di squadre iscritte. E quest’anno c’è anche la lega di Open

Le novità nel regolamento, nuovi bonus e malus, le collaborazioni, come iscriversi alla nostra lega: quello che c’è da sapere sull’edizione 2023 del primo fantasy game della canzone italiana

Il 27 dicembre scorso è iniziata ufficialmente la quarta edizione di FantaSanremo, con l’apertura delle iscrizioni che in una settimana hanno bruciato il record dello scorso anno di 500mila squadre. In tre settimane sono diventate 1 milione e continuano ad aumentare, così come le leghe che sono quasi 100mila. E c’è una novità che ci riguarda molto da vicino: da oggi ci siamo anche noi di Open, con la nostra lega. Tutti i componenti della redazione stanno studiando nei dettagli il regolamento, analizzando le edizioni precedenti e facendo un po’ di ricerca sulle biografie degli artisti per essere sicuri di schierare il quintetto vincente. Ognuno di noi avrà la sua squadra e siamo pronti a sfidare i nostri lettori: vi aspettiamo qui.


Su Twitter gli ideatori della sfida virtuale ricordano le origini, quando nel 2020 un gruppo di amici si riunì e inventò i «baudi» per acquistare 5 cantanti, designare un capitano e sfidarsi virtualmente. Quell’anno si iscrissero in 47. L’anno successivo, la sfida tra i fanta-allenatori della kermesse ligure si spostò in rete e grazie al passaparola veicolato da vip e influencer, si iscrissero quasi 47mila squadre. Nel 2022 è diventata un vero e proprio fenomeno culturale, con i cantanti che sul palco dell’Ariston fanno a gara per far guadagnare più punti possibile ai giocatori che li hanno schierati. Oggi l’edizione torna con tante novità e qualche sorpresa per rendere la sfida ancora più interessante.


Dove eravamo rimasti

Il FantaSanremo è stata la sorpresa del Festival di Sanremo dello scorso 2022: si iscrissero oltre 500mila squadre, furono oltre 20 milioni le visite al sito e 60 milioni le impressions sui social e furono coinvolti tutti, partendo dagli utenti della piattaforma di gioco fino agli stessi cantanti in gara.

Se nel 2022 vedere grandi cantanti urlare «FantaSanremo», «Papalina» e «Saluti a zia Mara», battere il cinque al conduttore e fare le flessioni sul palco è stato uno spasso imprevedibile, anche quest’anno le sorprese non mancheranno. Con 1 milione di squadre iscritte «in tutti i continenti tranne in Antartide», come hanno dichiarato i creatori del fantagioco, la sfida si appresta a essere agguerritissima. Le iscrizioni chiuderanno il 6 Febbraio alle 23.59.

Il team di FantaSanremo

Il team di FantaSanremo è composto da musicisti, insegnanti, fonici e operatori dello spettacolo, uniti dalla passione per il Festival, che hanno trovato il loro habitat perfetto all’interno del bar Papalina, nella frazione Corva di Porto Sant’Elpidio (Fm). Dalla creazione del gioco, nel 2020, hanno gestito tutta la parte creativa sul gioco e comunicativa sui social, con una crescita inaspettata e vertiginosa. Così come la scorsa edizione, anche quest’anno FantaSanremo fa parte della factory di creatività digitale diretta da Francesco Rellini Wonka Talent – The Inclusive Talent Factory, in cui è possibile annoverare altri popolarissimi creator come Le Coliche, Marta Filippi, Cosma, Ludovica Di Donato, Paolo Camilli.

Il regolamento di FantaSanremo 2023

Ad oggi il regolamento del FantaSanremo 2023 è disponibile ma non è ancora completo: alcuni bonus verranno svelati pian piano mentre altri resteranno segreti fino a poco prima dell’inizio del Festival. Ogni giocatore ha a disposizione 100 Baudi per poter comporre la propria squadra di cinque artisti. Dei cinque che sceglierà, il giocatore dovrà selezionare un capitano. Al momento Tananai è l’artista più frequentemente scelto come capitano. A seconda di ciò che succederà nelle puntate del Festival di Sanremo i vari team guadagneranno o perderanno punti. Vince la squadra che, alla fine del Festival, avrà accumulato più punti.

I nuovi bonus e malus e la sigla

Per il 2023 sono previsti tanti nuovi bonus e malus: c’è il bonus Dargen (+5 punti) per l’Artista che indosserà gli occhiali da sole (in omaggio alle prestazioni memorabili della passata edizione di Dargen D’Amico), scatta il bonus Maracaibo se il pubblico si alza e dà vita a un trenino durante l’esibizione di un cantante (+50 punti) e non poteva mancare lo storico bonus scapezzolata (+10 punti). Novità anche sul batti cinque: non sarà più Amadeus a dover essere coinvolto nel gesto per ottenere il bonus ma il suo co-conduttore Gianni Morandi. Al contrario, alcuni di quelli che sono stati dei bonus nel 2022 diventeranno dei malus: uno su tutti, dire «FantaSanremo» durante le puntate che farà perdere -10 punti. Un’altra novità del Fantasanremo 2023 è che avrà una sua sigla inedita e speciale che è stata richiesta per l’occasione agli Eugenio in Via Di Gioia, ideata appositamente per la corrente edizione.

Partner e collaborazioni speciali

Quest’anno il fantagioco verrà affiancato da partner che hanno deciso di sposarne la causa e creare delle leghe brandizzate in cui giocare e vincere premi, leghe che hanno già accumulato decine di migliaia di iscritti ciascuna. Vista la natura strettamente legata all’ambito musicale di FantaSanremo, TicketOne è diventato l’official ticketing partner del fantagioco. La creatività del team di FantaSanremo ha anche permesso di sviluppare dei bonus dedicati ai partner come la proposta di matrimonio (Pandora), il «caffè sospeso» da Papalina (offerto da Lavazza Qualità Rossa), la discesa in platea (Crodino), l’artista spalmato sul palco (Philadelphia), insieme a molti altri da scoprire sul regolamento. Grazie alla collaborazione con il Charity Partner ActionAid, i ragazzi di FantaSanremo doneranno strumenti musicali e materiale scolastico per i bambini della comunità di Kathonzweni, in Kenya. Ogni volta che un artista porterà un ukulele sul palco verrà assegnato il bonus solidale e saranno effettuate ulteriori donazioni. 3Bee, partner della biodiversità di FantaSanremo 2023, ha creato invece l’Oasi dei Fiori dove pianterà e curerà alberi nettariferi a ogni azione sostenibile che avverrà sul palco del Festival. Media partner ufficiali di FantaSanremo 2023 saranno Radio Italia e Rai Radio2, ciascuna delle quali pubblicherà aggiornamenti esclusivi sull’andamento delle classifiche del gioco durante la settimana del Festival. «Insomma», spiega il team di organizzatore, «siamo pronti a rendere il Festival di Sanremo 2023 ancora più indimenticabile, segnando una traccia indelebile nella storia dell’evento più atteso dell’anno».

La lega di Open

Quest’anno Open è presente al FantaSanremo con una lega dedicata in cui tutti i componenti della redazione si mettono in gioco, ognuno con la sua squadra, per sfidare i colleghi e i lettori e vincere l’ambitissimo premio in palio, la «gloria eterna». Per iscriversi, bisogna andare sul sito FantaSanremo, registrarsi con un account e poi schierare una squadra per il Campionato mondiale, al quale partecipano tutti gli iscritti – oltre 550mila squadre. Per iscriversi alla lega «OPEN online» basta poi andare a questo link, spendere con giudizio i 100 baudi a disposizione e aspettare che la sfida abbia inizio. Le iscrizioni terminano un minuto prima della mezzanotte del 7 febbraio, nel giorno dell’inizio del Festival di Sanremo.

Foto di copertina: Quelli di FantaSanremo | Il team di organizzatori di FantaSanremo

Continua a leggere su Open

Leggi anche: