Trump apre la crisi diplomatica con Londra dopo insulti dell’ambasciatore Uk in Usa: inguaiato da un dossier riservato

Tanti i tratti negativi descritti dall’ambasciatore, ma anche un paragone tra il presidente degli Stati Uniti e Terminator

Il quotidiano britannico Daily Mail ha reso pubbliche le note informative dell’ambasciatore del Regno Unito negli Stati Uniti Kim Darroch. Il diplomatico inglese, infatti, descrive il presidente Usa Donald Trump come un uomo «inetto, insicuro, incompetente, vanitoso e bugiardo». 

A distanza di 24 ore, Donald Trump ha aperto la crisi diplomatica con Londra, dopo le rivelazioni sulla stampa dei giudizi impietosi su di lui da parte dell’ambasciatore britannico in Usa Kim Darroch: «non conosco l’ambasciatore ma negli Usa non è amato e considerato. Non tratteremo più con lui», ha twittato

Tra gli appunti di Sir Darroch, che andrebbero dal 2017 ad oggi, la figura del presidente degli Stati Uniti d’America viene descritta come «disfunzionale».

«Non crediamo davvero che questa amministrazione diventerà sostanzialmente più normale, meno disfunzionale, meno imprevedibile, meno faziosa, meno diplomaticamente goffa e inetta», si leggerebbe infatti nelle note dell’ambasciatore a Washington.

Il ministero degli Esteri britannico non ha negato l’autenticità delle note, puntualizzando però che i report degli ambasciatori «non rispecchiano necessariamente le opinioni dei ministri o del governo». 

L’ambasciatore avrebbe consigliato ai funzionari britannici di usare approcci adulatori nei confronti di Trump. «Esponetegli le cose in maniera chiara ed essenziale. Appena lo incontrate cominciate a lodarlo per qualcosa che ha fatto di recente», avrebbe suggerito l’ambasciatore.

«Per essere un uomo che è salito al più alto ufficio del pianeta – si leggerebbe nelle note di Kim Darroch – il Presidente Trump si mostra spesso insicuro», anche se «Trump potrebbe emergere dalle fiamme, malconcio ma intatto, come Schwarzenegger nelle scene finali di Terminator».

Leggi anche: