Juve, senti Sarri: «Pogba mi piace». E su Higuain…

Il francese resta quasi impossibile da acquistare. Il Pipita sempre più lontano

Settanta metri di campo da coprire con geometrie sarriane, gli ultimi trenta a disposizione del genio individuale. È ciò che chiede Maurizio Sarri alla vigilia del primo impegno di Icc della sua Juventus contro il Tottenham vicecampione d’Europa.

Il discorso cade, inevitabile, anche sul mercato. Sarri, e chi può dargli torto, accarezza col verbo il sogno (quasi irrealizzabile) dell’estate: Paul Pogba.
«Mi piace molto, ma è un giocatore del Manchester United – dice l’allenatore della Juve -. Io non sono il direttore sportivo, quindi non conosco la situazione».

Sarri parla anche di Gonzalo Higuain, attaccante che ha allenato a Napoli e che ora non rientra nei piani della società bianconera: «Io lavoro con i giocatori che la società mi mette a disposizione. In questo momento Gonzalo è a disposizione e lo considero al 100% nei programmi. Se poi la società prenderà altre decisioni, mi adeguerò».. Il Pipita sembra, al di là delle parole, lontano dalla Juve. La maglia numero 9 è rimasta vacante, e lo stesso Sarri ha confermato in conferenza come sarà Ronaldo l’attaccante centrale della Juventus, salvo poi decentrarsi di qualche metro.

Foto di copertina / Ansa

Leggi anche: