Lukaku, la Juve è a Londra. Giallo sul rilancio dell’Inter. E Solskjaer…

Si entra nelle ore decisive. Tra gialli, rilanci e viaggi Oltremanica. Il punto

A mettere un altro po’ di pepe sul mercato del Manchester United ci pensa il suo allenatore, Solskjaer. Niente mezze misure per Pogba e Lukaku. Sul francese chiusura netta: «Pogba resta con noi». Il Real incassa, è la parola fine sul sogno.

Più aperture su Lukaku che, però, «Torna in gruppo. Gli ho spiegato alcune cose – ha detto Solskjaer -, ed è tutto rientrato. È un capitolo chiuso anche la storia del tweet sui test fisici» (postato e poi cancellato dall’attaccante belga).

Inter vs Juve

Ora non si scappa. Dentro o fuori. A quattro giorni dalla chiusura del mercato inglese siamo al duello finale tra Inter e Juventus per Romelu Lukaku, il 9 del Manchester United, separato in casa, che attende di sapere con quale maglia misurarsi nel suo primo campionato di serie A.

Marotta – Ansa

Il rilancio dell’Inter

Nelle ultime ore è circolata con forza l’indiscrezione di un nuovo rilancio interista per spiazzare la Juventus e accontentare lo United: una nuova proposta da 80 milioni di euro per sbaragliare la concorrenza. La voce è stata, però, seccamente smentita attraverso canali non ufficiali dai nerazzurri. L’Inter non partecipa ad aste, è viva e vegeta la prima offerta: 65 milioni di euro più bonus. Quella che allo United proprio non piace.

Dybala – Ansa

Paratici in Inghilterra

Per non rischiare, e nonostante le reticenze di Dybala, Fabio Paratici è partito per l’Inghilterra, direzione Londra, uffici del Manchester United. La mossa è chiara: mettere fretta alla Joya e blindare Lukaku, per il quale c’è già un accordo di scambio con conguaglio in favore della Juve di circa 15 milioni di euro. Non solo.

Col Manchester si tratta anche la cessione di Mario Mandzukic, altro sacrificato nella rivoluzione offensiva dei bianconeri. Sono le ore decisive anche perché il tempo è tiranno. Tra Londra e casa Dybala si decidono i destini offensivi di Inter e Juventus.

Foto di copertina -Ansa

Leggi anche: