Spadafora: «Governo durerà più del precedente? Speriamo di si». Patuanelli: «A breve andrò a Taranto» – Il video

Alcuni dei ministri 5 Stelle, intercettati dalle telecamere di Open, dicono: «Ora dobbiamo lavorare bene e durare tanto»

Poco dopo l’annuncio della squadra di governo fatta da Giuseppe Conte, alcuni dei ministri del Movimento 5 Stelle sono stati intercettati nei negozi vicino al Parlamento intenti nell’acquisto di camicie per il giuramento di domani al Quirinale.

Il neo-ministro alle Politiche Giovanili Vincenzo Spadafora invita ad attendere domani: «Sono napoletano e quindi scaramantico», e sulla trattativa che fino all’ultimo ha animato le riunioni a Palazzo Chigi – e cioè la scelta del sottosegretario del Consiglio al posto di Giancarlo Giorgetti – dice: «Il fatto che l’incarico sia andato a un esponente 5 Stelle (Riccardo Fraccaro, ndr) non è un messaggio trasversale per il Pd. Ora dobbiamo lavorare bene e durare tanto».

Visibilmente soddisfatto Alfonso Bonafede, riconfermato ministro della Giustizia. Il neo-ministro dello Sviluppo Economico Stefano Patuanelli affronta subito due dossier caldi per il suo dicastero: «Certamente il dossier Ilva è il più preoccupante. Andrà a breve a Taranto, così come andrò a Trieste dove c’è il piccolo impianto siderurgico dell’ex Ferriera, una piccola Ilva. Su Alitalia, lavoriamo perché la compagnia di bandiera abbia un’espansione che consenta non solo ai lavoratori di esserci, ma in futuro anche di ampliare anche la flotta».

Leggi anche: