Verso un’alleanza Pd-M5s in Calabria? Vertice Di Maio-Zingaretti in vista del voto

Ieri, 7 ottobre, il leader del M5s e il segretario del Pd si sono incontrati per parlare delle elezioni regionali in Umbria e Calabria

Tra meno di 20 giorni, in Umbria, assisteremo a un’inedita alleanza PdM5s. Un accordo, quello per le regionali, che molti dem vorrebbero replicare anche altrove. Mentre alcuni grillini sono contrari e chiedono al Movimento di non cedere a ulteriori alleanze.

Quello che è certo è che la porta è ancora aperta. Ieri, 7 ottobre, Nicola Zingaretti e Luigi Di Maio si sono incontrati per parlare proprio delle regionali in Umbria e di quelle in Calabria, voto previsto per gennaio 2020. L’incontro sarebbe avvenuto in un circolo sportivo sul Lungotevere e per la prima volta i due erano da soli.

Un vertice che è avvenuto nel giorno in cui la deputata Dalila Nesci sulle pagine del Fatto Quotidiano ha rilanciato la sua candidatura a presidente in Calabria, nonostante il parere negativo di Di Maio.

Nel Pd, tra gli altri, si è espresso a favore del patto Dario Franceschini. Mentre tra il M5s ci sono ancora perplessità. Un no secco è arrivato dal presidente della commissione antimafia Nicola Morra, ma anche i grillini che hanno firmato la carta di Firenze hanno chiesto al Movimento di tornare alle origini.

Leggi anche: