Il dissidente M5s Colletti: «Non andrò a Italia 5 Stelle. Taglio dei parlamentari? Un danno per il futuro» – Video

Non ha votato a favore del taglio del numero dei parlamentari perché considera la riforma costituzionale proposta dal Movimento 5 Stelle – che però è il suo partito – un «danno per il futuro». Andrea Colletti, deputato M5s al secondo mandato spiega anche che non parteciperà alla kermesse Italia 5 Stelle a Napoli per i 10 anni del movimento fondato da Beppe Grillo e Gianroberto Casaleggio: «Devo lavorare».

«C’è malessere all’interno del Movimento 5 Stelle. Molti chiedono più democrazia interna» spiega Colletti che poi cerca di sdrammatizzare sui retroscena giornalistici che riferiscono di riunioni e cene di dissidenti M5s: «Noi siamo aperti anche a pranzi, non solo a cene». E annuncia di voler partecipare alla raccolta firme per chiedere il referendum (confermativo) sul taglio del numero dei parlamentari, da ieri legge dello Stato.

Leggi anche: