Quando la lotta politica passa anche dalle dispute sugli imperatori romani: lo scontro Letta – Meloni su Claudio

Un’imprecisione storico-geografica è diventata terreno di scontro politico

L’ex presidente del Consiglio Enrico Letta è finito nell’occhio del ciclone (social) a causa di un tweet in cui, dopo aver speso parole di encomio per la mostra Claudio Imperatore all’Ara Pacis di Roma, ha definito il sovrano «primo imperatore straniero a Roma». 


«Ho visitato e molto apprezzato all’Ara Pacis la mostra su Claudio primo Imperatore straniero a Roma primo di una lunga serie – ha scritto l’ex esponente del Partito Democratico su Twitter – Quanto erano più lungimiranti di noi i romani, bravi a integrare e prosperare…». 

L’attacco di Giorgia Meloni

Tuttavia Claudio non fu – de facto – un «imperatore straniero» anche se nacque a Lione. E l’imprecisione storico – geografico dell’ex premier Letta non è passata inosservata, – tra gli altri – anche a Giorgia Meloni. La leader di Fratelli d’Italia è subito insorta, rivendicando le origini italiane e romane dell’imperatore Claudio.

«Dopo Leonardo “italo-francese” un’altra distorsione storica della sinistra:  “Claudio primo imperatore straniero a Roma” – ha tuonato Meloni su Twitter – Peccato fosse romano, di stirpe romana nato in Gallia (provincia romana). Possibile che la sinistra odi a tal punto nostre origini da cambiare anche la storia?».

https://twitter.com/GiorgiaMeloni/status/1183733384671105026

Le scuse di Enrico Letta

E dopo un profluvio di risposte al tweet incriminato, in cui si è fatto notare all’ex premier che Claudio fosse nato sì all’estero, ma comunque all’interno dell’Impero romano, Letta si è scusato pubblicamente.

«Alzo le mani – ha scritto l’ex premier – L’imperatore Claudio veniva da fuori, ma era cittadino romano. Hanno ovviamente ragione gli esperti di storia che sono intervenuti. Non potrò invece mai dar ragione a chi ne ha profittato per dire la qualunque sui concetti di straniero, di razza e di integrazione». 

Dove nacque l’imperatore Claudio

Tiberio Claudio Cesare Augusto Germanico, tuttavia, non è stato il «primo imperatore straniero a Roma». In realtà, Claudio fu il primo imperatore a nascere al di fuori del territorio della penisola italiana per come lo intendiamo oggi. Ma all’epoca, la Gallia, faceva parte dell’Impero Romano.

L’imperatore Claudio nacque infatti nel 10 a.C. a Lugdunum (l’odierna Lione, ndr), figlio di una famiglia nobile romana legata alla dinastia giulio-claudia. All’epoca, però, Lione era sotto il dominio di Roma, ed era capitale della Gallia Lugdunense, fulcro per le attività di scambio commerciali tra il Mediterraneo e le coste della Manica.

Leggi anche: