Coronavirus, accertati i primi due casi in Italia. Conte: «Chiuso il traffico aereo da e per la Cina» – Video

«I due casi accertati sono due turisti cinesi», ha spiegato in una conferenza stampa Giuseppe Conte

Due persone sono state contagiate da Coronavirus in Italia. Lo annuncia il premier Giuseppe Conte in una conferenza stampa a Palazzo Chigi con il ministro della Salute Roberto Speranza. «I due casi confermati sono due turisti cinesi che sono venuti nel nostro paese», ha aggiunto Conte. Attualmente queste due persone si trovano in isolamento allo Spallanzani.

Conte ha annunciato che è stato «chiuso il traffico aereo da e per la Cina». «Non c’è motivo di panico e allarme», ha assicurato Conte. «Siamo vigili e molto attenti: non ci siamo fatti trovare impreparati». Per domani mattina Conte ha convocato un Cdm per adottare ulteriori misure «in modo da mettere tutte le strutture competenti a disposizione, ivi compresa la protezione civile».

«L’insorgenza di casi di coronavirus in Italia è un fatto abbastanza normale se pensiamo alla statistica, visto che in Europa ci sono già dieci casi. Era abbastanza probabile, lo dicevano già da tempo i nostri scienziati», ha aggiunto il ministro Speranza.

A Roma intanto un autobus con a bordo turisti cinesi si è diretto, scortato dalla polizia, all’ospedale Spallanzani di Roma per i controlli sul coronavirus. Secondo quanto si è appreso, i turisti avrebbero lo stesso tour operator del cittadino cinese soccorso ieri in un albergo del centro della città.

Leggi anche: