Coronavirus, positivo al test l’italiano sulla Diamond Princess. Contagiata anche una coppia inglese. Comincia lo sbarco dei negativi

La notizia del contagio è confermata dalla protezione civile. Continuano le attività per riportare a casa gli altri italiani a bordo della nave

È risultato positivo al test del Coronavirus l’italiano a bordo della nave da crociera Diamond Princess che nel fine settimana aveva manifestato i sintomi del Covid-19. A renderlo noto, è la protezione civile, in prima linea per l’emergenza. La positività del passeggero, ha spiegato il dipartimento, è «emersa al termine degli esami sanitari che sono stati effettuati a bordo della nave».


Nel frattempo vanno avanti le operazioni per riportare a casa gli altri italiani a bordo della Diamond Princess. Si tratta di una quindicina di membri dell’equipaggio e di una decina di passeggeri. Il commissario per l’emergenza Angelo Borrelli, a capo del comitato operativo della protezione civile è «in stretto contatto con i ministeri degli Esteri, della Salute e della Difesa, per il tempestivo rientro di tutti i nostri connazionali, garantendo tutte le procedure di sicurezza necessarie».

La coppia inglese positiva al test

Sulla stessa nave è risultata positiva al contagio anche una coppia di cittadini britannici. A diffondere la notizia sono i media inglesi che però riportano anche diversi dubbi circa la diagnosi comunicata dalla stessa coppia. I due hanno infatti detto di essere sempre risultati positivi ai test e che invece di essere trasferiti in ospedale sono stati condotti «in un ostello», come riportato nel diario tenuto sul profilo Facebook di David Abel.

«Francamente – ha scritto l’uomo – mi sembra tutta una montatura! Non ci hanno portato in ospedale, ma in un ostello». E ancora: «Niente telefono, niente wi-fi e niente strutture mediche». Intanto, fonti del governo inglese citate dal Guardian hanno rassicurato a proposito del rientro dei due connazionali.

Tre giorni per lo sbarco dei passeggeri negativi

Nella giornata di domani, 19 febbraio, saranno circa 500 i passeggeri che lasceranno la nave da crocera, attraccata nel porto giapponese di Yokohama da settimane. A riferirlo sono fonti ufficiali del governo nipponico. Il processo di sbarco di tutti i passeggeri – risultati negativi al coronavirus – si completerà nel giro di 3 giorni.

Leggi anche: