Coronavirus, in Emilia Romagna 62 morti in un giorno. Salgono a 3522 i positivi, 197 in terapia intensiva

Il bilancio dei contagi dell’Emilia Romanga del 16 marzo

In Emilia Romagna sono saliti a 3522 i casi di positività al Coronavirus, 429 in più rispetto a ieri. Grave il bilancio dei decessi, con 62 nuovi morti, di cui 41 uomini e 21 donne, portando il totale da 284 a 346. In totale sono 1334 le persone in isolamento a casa (+134), mentre quelle ricoverate in terapia intensiva sono invece 197 (28 in più rispetto a ieri). E salgono a 88 (+20) le guarigioni.

Le ultime vittime sono relative a 23 residenti in provincia di Piacenza, 17 in quella di Rimini, 7 in quella di Parma, 7 in quella di Bologna, 4 in quella di Reggio Emilia e 4 in quella di Modena. I test effettuati passano da 12054 a 13096. Questi i casi di positività, provincia per provincia: 1.073 a Piacenza (61 in più rispetto a ieri), 707 a Parma (45 in più), 509 a Rimini (84 in più), 440 a Modena (73 in più), 241 a Reggio Emilia (56 in più), 201 a Bologna, di cui 90 del circondario imolese (complessivamente 43 in più, di cui 18 a Imola e 25 a Bologna), 114 a Ravenna (14 in più), 103 a Forlì-Cesena (di cui a 52 Forlì, 8 in più rispetto a ieri, e 51 a Cesena, 17 in più rispetto a ieri), 44 a Ferrara (10 in più rispetto a ieri).

Il parere degli esperti:

Leggi anche: