È morta Lucia Bosè. L’attrice aveva da poco contratto il coronavirus

A darne la notizia sui social è stato il figlio Miguel Bosè

L’attrice Lucia Bosè è morta oggi all’età di 89 anni. Secondo quanto si apprende, Bosè aveva problemi di salute da diverso tempo, e negli ultimi giorni era risultata positiva al tampone per il Coronavirus. L’attrice era ricoverata nell’ospedale di Segovia, in Spagna.

A dare la notizia della sua scomparsa è stato il figlio Miguel, che su Twitter e Instagram ha scritto: «Cari amici, vi comunico che mia madre Lucia è venuta a mancare. Ora è in un luogo migliore».

Post Instagram del figlio Miguel Bosè

Bosè, figlia di Domenico Borloni e Francesca Bosè, era nata in Italia ma da anni risiedeva in Spagna. Aveva iniziato la sua carriera nel mondo dello spettacolo vincendo Miss Italia nel 1947, vittoria che le aprì ufficialmente le porte del cinema. Uno degli aneddoti più famosi che la riguardano risale ai tempi in cui faceva la commessa: un giorno venne notata dal regista Luchino Visconti che le disse: «Lei potrebbe diventare un animale cinematografico».

L’attrice viene ricordata principalmente per aver lavorato in Cronaca di un amore (1950) di Antonioni, Non c’è pace tra gli ulivi (1950) di Giuseppe De Santis, e La signora senza camelie (1953), sempre di Antonioni.

Il parere degli esperti:

Leggi anche:

Foto copertina: Twitter | Lucia Bosè