25 aprile a Città di Castello: a 108 anni festeggia con tricolore dal balcone: «Auguri a tutti gli italiani»

Anche questo 25 aprile nonna Lisa ha partecipato come le era possibile: sul balcone della sua casa a Città di Castello con bandiera italiana e drappi tricolore

Aveva 33 anni quando il 25 aprile del 1945 l’Italia fu liberata dal nazifascismo. Nonna Lisa festeggia ancora quell’anniversario 75 anni dopo, dal balcone di casa sua a Città di Castello. Oggi ha 108 anni la signora Luisa Zappitelli, che ha superato due guerre mondiali. Per questo 25 aprile si è portata in terrazzo la bandiera italiana e drappi tricolore per partecipare all’anniversario della Liberazione dal nazifascimo come le era possibile.

«Viva l’Italia, viva la Repubblica, auguri a tutti gli Italiani ed in particolare al presidente Sergio Mattarella. Tutti insieme ce la faremo. Viva il 25 aprile» ha detto nonna Lisa, stando a quanto riferisce il Comune umbro. Il tricolore le era stato donato dal sindaco di Città di Castello, Luciano Bacchetta. «Nonna Lisa è per tutti noi ma credo anche per il Paese un simbolo per i valori che ancora con lucidità e passione trasmette soprattutto alle giovani generazioni», ha sottolineato lo stesso sindaco, che attraverso nonna Lisa ha inteso ringraziare «tutti gli anziani e reduci che hanno «vissuto e superato gli anni bui, tragici della guerra».

Leggi anche: