Vaccini, in Italia superata quota 11 milioni di somministrazioni. Veneto e Valle d’Aosta le Regioni più virtuose

In coda nel rapporto tra dosi consegnate e somministrate, ci sono Calabria, Sardegna e Liguria

In Italia sono state superate le 11 milioni di somministrazioni di vaccino anti-Covid. A oggi, 4 aprile, sono state somministrate complessivamente 11.067.216 dosi. Stando ai dati ufficiali di monitoraggio presenti nel report del Governo, le persone che hanno ricevuto sia la prima sia la seconda dose di vaccino, e che risultano pertanto essere completamente immunizzate, sono 3.441.387


La distribuzione delle vaccinazioni secondo fasce d’età

Guardando alla ripartizione per fasce d’età, la popolazione tra gli 80 e 89 anni continua a essere quella più vaccinata con 3.437.416 dosi ricevute. Seguono i cinquantenni e i quarantenni, rispettivamente con 1.713.611 e 1.316.930 somministrazioni. Tra le fasce di popolazione che sono state meno vaccinate troviamo ancora i ventenni (676.662 inoculazioni), gli ultranovantenni (840.732 dosi) e i settantenni (934.139 somministrazioni). 

Report Vaccini Anti COVID-19 | L’andamento delle vaccinazioni per fasce d’età (aggiornato alle 19.31 del 4 aprile 2021)

La distribuzione regionale delle vaccinazioni

A livello nazionale, su un totale di 12.790.080 dosi ricevute, l’86,5% sono state somministrate. Il Veneto si conferma la regione che ha già impiegato la più alta percentuale di dosi ricevute con un rapporto pari al 94,7%. Segue la Valle d’Aosta (93,9%) e la provincia autonoma di Bolzano (92,7%). Sempre sopra alla soglia del 90% troviamo anche il Molise (91,7%) e la Toscana (90,5%). Sono invece 9 le Regioni che hanno un rapporto percentuale tra dosi somministrate e dosi ricevute al di sotto della media nazionale: Calabria (78,8%), Sardegna (80,5%), Liguria (81,4%), Puglia (81,8%), Marche (84,4%), Lombardia (84,7%), Umbria (84,7%), Abruzzo (85,7%) e il Piemonte (85,8%). 

Report Vaccini Anti COVID-19 | L’andamento delle vaccinazioni su scala regionale (aggiornato alle 19.31 del 4 aprile 2021)

Le categorie più vaccinate

Restano invariate rispetto a ieri le ripartizioni per fornitore delle 12.790.080 dosi di vaccino ricevute dall’Italia e divise tra le varie Regioni: 8.709.480 sono di Pfizer-BioNTech, 2.752.400 di AstraZeneca e 1.328.200 di Moderna. Quanto alla suddivisione di somministrazioni per categoria, le vaccinazioni risultano essere così ripartite: 

  • Over 80: 3.781.195 (+43.462 rispetto a ieri);
  • Operatori sanitari e sociosanitari: 3.063.992 (+3.213 rispetto a ieri);
  • Altro: 1.859.708 (+67.225 rispetto a ieri);
  • Personale scolastico: 1.056.493 (+2.343 rispetto a ieri);
  • Ospiti di strutture residenziali: 569.224 (+610 rispetto a ieri);
  • Personale non sanitario: 501.994 (+636 rispetto a ieri);
  • Forze armate: 234.610 (+216 rispetto a ieri).

Leggi anche: