Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Coronavirus, focolaio dopo la partita Italia-Belgio in un locale romano: 91 i contagi. L’età media è di 21 anni

Il cluster è da attribuire alla visione condivisa del match. In due settimane il dato è passato da 16 contagiati agli oltre 90 di oggi, di cui 13 secondari (amici e familiari dei partecipanti o dei dipendenti)

A quasi una settimana dalla fine di Euro 2020 emergono i primi casi confermati di contagi da Coronavirus dovuti alla visione condivisa dei match nei locali: a Roma sono 91 le persone risultate positive al Covid dopo avere assistito in un locale, in zona di Monteverde, alla partita dei campionati Europei di calcio tra Italia e Belgio. Il dato, in base a quanto rende noto l’Asl Roma 3, in due settimane è passato da 16 contagiati agli oltre 90 di oggi 16 luglio di cui 13 secondari (e dunque amici e familiari dei partecipanti o dei dipendenti). Il range di età del cluster dell’infezione si attesta tra i 14 e i 60 anni, mentre l’età media dei contagiati è di 21. Dal monitoraggio effettuato sul territorio emergono inoltre 16 casi confermati per un cluster che ha avuto origine in un altro locale a Ostia dopo la visione delle partita.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: