Austria, vincono i popolari di Kurz

Vola il partito del Cancelliere mentre crolla la FPO coinvolta nello “scandalo Ibiza”

06.30 – L’ultimo aggiornamento sui risultati delle elezioni europee in Austria dal sito ufficiale del Parlamento europeo. Dato ancora provvisorio.

ÖVP – Österreichische Volkspartei 34,90%
SPÖ – Sozialdemokratische Partei Österreich 23,40%
FPÖ – Freiheitliche Partei Österreichs 17,20%
GRÜNE – Die Grünen – Die Grüne Alternative 14,00%
NEOS – NEOS – Das neue Österreich 8,70%
JETZT – JETZT – Liste Pilz 1,10%
Altri partiti 0,70%

Ore 2.30 – La sintesi dei risultato delle elezioni europee in Austria, compreso il voto espresso per posta. Grafica del quotidiano austriaco Krone.

Ore 00.30 – Secondo le prime proiezioni all’OVP andrebbero 7 seggi, 5 a Spo, 3 a FPO, 2 a Grune e 1 a Neos.

Ore 23.25 – L’affluenza definitiva in Austria è la più alta dalle elezioni europee del 1996.

Ore 23.20 – Le prime proiezioni sul voto europeo in Austria sostanzialmente confermano gli exit poll. OVP vicinissimo al 35% è il vero trionfatore della tornata. I socialisti al 23,4%, mentre crolla la FPO travolta dallo “scandalo Ibiza”.

Ore 23.00 – Il gap di genere fra gli elettori e le elettrici dell’FPO, arriva a 17 punti percentuali, crescendo del 6%.

Ore 22.30 – Il cancelliere austriaco austriaco Sebastian Kurz accusa i socialdemocratici della Spo e i populisti della Fpoe di collaborare contro di lui. «C’è una nuova straordinaria coalizione che si è formata in Austria: Herbert Kickl insieme a Pamela Rendi-Wagner. Entrambe le parti concordano sul fatto che vogliono sbarazzarsi di me come cancelliere», dice Kurz in una intervista alla Bild in edicola domani.

Ore 22.00 – Secondo i primi exit poll diffusi alle ore 18, in Austria a queste elezioni europee si sarebbe imposto OVP, il partito popolare del Cancelliere Sebastian Kurz che avrebbe conquistato il 34,5% dei consensi.

Crolla invece FPO, il partito sovranista alleato della Lega di Matteo Salvini e che era al governo con OVP prima di essere travolto dal cosiddetto scandalo Ibiza. I blu conquistano solo il 17,5%, due punti in meno delle scorse europee, ma ben otto punti sotto il risultato delle ultime elezioni politiche del 2017.

Da sapere: