Tormentoni estivi. Breve guida per conoscere il nemico, batterlo o provare a conviverci

di OPEN

Arriva l’estate e con lei i tormentoni da ombrellone. Open vi mette in guardia su cosa vi aspetterà, ma anche su come correre ai ripari

Quest’anno sembrava non dovesse arrivare più. Le sere di maggio scendevano sotto i 10°C e abbiamo cominciato a pensare che saremmo stati costretti a tenerci la sciarpetta anche durante gli aperitivi sulla spiaggia. Poi, d’improvviso, l’estate è arrivata. Così inaspettata che persino Donald Trump ha dovuto ricredersi sugli effetti del riscaldamento globale. Ma insieme alla gioia per le infradito ritrovate e per gli occhiali da sole finalmente giustificati, arriva la consapevolezza che una serie di hit dell’estate è pronta ad invadere le nostre stazioni radiofoniche.

Conosci il tuo nemico, diceva Sun Tzu. Ma recupera anche qualche amico per resistere nei tempi più duri, aggiungiamo noi. Ecco le canzoni che sicuramente vi faranno compagnia fino a settembre, e qualcun’altra che potrebbe essere un buon salvagente in momenti di crisi.

Quello che sentirete

La leggerezza è una dote. Se anche voi siete persone virtuose, sappiate che la vostra stagione preferita sta per spianare la strada a musica che più leggera non si può. Così volatile che probabilmente la prossima estate l’avremo dimenticata. Ma chi può dire se tra un «Ma se restiamo insieme sembra un paradiso anche Ostia Lido» e un «Quanta fretta che c’ho è il mio quinto caffè» non si nasconda un’altra chicca da riesumare ai quarantesimi dei nostri amici d’infanzia?

J-Ax – Ostia lido

Boomdabash – Mambo Salentino ft. Alessandra Amoroso

iPantellas & Giuli – Italiani in vacanza (feat. Dj Matrix & Matt Joe)

Quello che canticchierete

Non si scappa nemmeno quest’anno dal mash-up di ITpop. Volenti o nolenti, vi ritroverete in mezzo al traffico a cantare sotto i baffi «Mi princesa, nun fa accussì» e «Mentre fai due tiri uuh tututururu». Ma almeno avrete qualche scusante in più con i vostri amici rock’n’roll, giocandovi il classico: «Bisogna dare una chance alla musica leggera».

Calcutta – Sorriso (Milano Dateo)

LIBERATO – OI MARì

Thegiornalisti – Maradona y Pelé

Quello che sicuramente non sentirete, ma per fortuna che c’è lo streaming

Ma non prendiamoci in giro: per chi può scroccare un abbonamento Spotify all’amica di fiducia, sa benissimo che bastano un paio di cuffiette per azzerare i tormentoni in loop negli altoparlanti dei bar. E l’offerta quest’anno non è affatto male.

PS: se per voi l’estate è bella soprattutto perché avrete finalmente tempo per scappare a qualche concerto, allora save the date: Bon Iver sarà a Villafranca di Verona il 17 luglio. Anche i The National passeranno in Italia a promuovere il loro ultimo album, e avranno una ricca programmazione europea.

Bon Iver – Hey, Ma

The National – Light Years

Sufjian Stevens – Love Yourself

Leggi anche: