Palermo, spuntano le “panchine letterarie” (una è in omaggio a Camilleri)

A Terrasini sono state installate cinque panchine a forma di libro con le parole degli artisti siciliani che hanno reso grande la Sicilia nel mondo

Sono dedicate ad Andrea Camilleri, Leonardo Sciascia, Giuseppe Tornatore, Giovanni Meli e Rosa Balistreri le panchine letterarie installate a Terrasini, comune baciato dal mare nel Palermitano.

Le panchine letterarie

Si tratta di cinque panchine a forma di libro con le parole degli artisti siciliani che hanno reso grande l’isola nel mondo. Non solo un momento di “sosta”, magari durante le giornate più calde, ma anche un percorso culturale curato dall’associazione Aps ATuttaVita di Roberta D’Asta e Chiara Giordano.

«Abbiamo voluto dare un segnale di presenza reale nel mondo della cultura, e abbiamo scelto di farlo accostando questi famosi siciliani alla bellezza del mare di Terrasini. Anche questo è, a nostro vedere, un servizio alla cittadinanza e ai turisti che ogni giorno vengono nel nostro paese:  accomodarsi su una panchina d’autore, annegando lo sguardo nell’infinito. Continuiamo quindi sulla scia del recupero delle radici, dopo i segni già lasciati con altre opere», ha dichiarato l’assessore al Turismo Vincenzo Cusumano.

L’ultimo bollettino di Camilleri

Andrea Camilleri è ancora ricoverato all’ospedale Santo Spirito di Roma dopo l’arresto cardiaco avuto lo scorso 17 giugno. Secondo l’ultimo bollettino medico, diramato lo scorso 21 giugno, le sue condizioni restano «critiche, ma stazionarie».

Leggi anche: