Juve-Inter, Conte indomabile: «Dobbiamo rosicare tutti»

L’allenatore è soddisfatto per la prestazione contro i bianconeri. Ma pedalare resta il primo comandamento

Soddisfatto per l’atteggiamento e per il gioco, Antonio Conte, ma non chiedetegli di essere felice. Perdere non piace a nessuno, e lui è in testa al folto corteo: «Devo ritenermi molto contento perché ho un gruppo di calciatori che mi ha dato grandissima disponibilità», dice l’allenatore a Inter Tv.


«Ciò premesso, abbiamo perso ai rigori. E diciamo che perdere ci deve portare sempre a rosicare, anche se ai rigori e in una partita amichevole. Dobbiamo avere questo sentimento, noi, lo staff tecnico e i dirigenti. La sconfitta ci deve far rosicare».

Mordicchiamento dei gomiti a parte, si vede la mano del nuovo allenatore nel gioco dell’Inter. Che conferma, ma non si esalta: «Ci sono stati dei movimenti importanti, inizia a intravedersi un’identità di gioco preciso. Ora dobbiamo continuare su questa strada. Lo dico sempre: testa bassa e pedalare. C’è ancora tanto da lavorare».

Conte non ha fatto cenno al mercato, ma nel fine settimana dovrebbe arrivare almeno il sì per Edin Dzeko. Per Lukaku si attende, al di là della posizione ufficiale del club, un altro rilancio. Leao del Lille piace (tra l’altro proprio alla Roma come alternativa a Higuain), ma non è la prima scelta. Conte aspetta e, intanto, si gode i passi in avanti della sua squadra.

Foto di copertina / Ansa

Leggi anche: