Lapo Elkann: «Io in politica? Dopo aver lavorato con Kissinger potrei fare solo peggio» – Video

«L’Europa deve aiutare, supportare e sostenere di più l’Italia» ha detto in un video inviato a Open

«L’Italia è il Paese che ha il maggior approdo di persone che arrivano da più aree del mondo dove ci sono guerre, sofferenze e dolore. Noi siamo i primi a riceverli e la Sicilia è l’area che ne riceve di più. L’Europa deve aiutare, supportare e sostenere di più l’Italia», queste le parole di Lapo Elkann in un video inviato a Open.

Nonostante il botta e risposta tra Lapo Elkann e l’ex ministro degli Interni Matteo Salvini, il nipote di Gianni Agnelli ha spiegato di non voler scendere in politica. «Non la faccio, non mi interessa e non è il mio lavoro. Io, in realtà, ho avuto il privilegio di lavorare con un politico, Henry Kissinger (nel 2001 è stato suo assistente personale quando Kissinger era presidente della commissione incaricata di chiarire gli eventi dell’11 settembre, ndr). Dopo aver lavorato con lui si può solo fare peggio, preferisco fare l’imprenditore e il creativo che è ciò che amo e so fare. Non voglio fare politica».

Il video è stato registrato nel primo pomeriggio a Palermo, in occasione della partenza della Targa Florio Classica 2019 nel capoluogo siciliano.

Foto in copertina: Open

Leggi anche: