L’assessore lombardo positivo al coronavirus ricoverato a Brescia: «Sto bene, sono tranquillo»

Ora tutta la Giunta si sottoporrà ai test di accertamento

Alessandro Mattinzoli, l’assessore allo sviluppo della Regione Lombardia, risultato positivo al Coronavirus sta bene. Dagli Ospedali Civili di Brescia dove è ricoverato l’assessore dichiara: «Sto riposando e sono assolutamente tranquillo. Sono convinto che guarirò in fretta come tutti i contagiati, ma da assessore allo Sviluppo Economico non posso non pensare all’economia lombarda e nazionale che ora più che mai ha bisogno di una grande mano per poter ripartire più forte di prima».

Ad annunciare la positività ai test di Mattinzoli erano stati, con una nota, il Presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana e l’Assessore al Welfare Giulio Gallera. «Pertanto, come previsto per gli operatori dei servizi essenziali di pubblica utilità, tutta la Giunta si sottoporrà ai test di accertamento. Per questo siamo stati costretti a rinviare la visita agli ospedali di Lodi, Codogno e Cremona».

«Una volta ottenuti gli esiti, attiveremo le procedure previste dai protocolli di Regione Lombardia, condivise con il ministero della Salute e l’Istituto Superiore di sanità per i contatti diretti», aggiunge l’assessore Gallera. Anche una stretta collaboratrice di Fontana era risultata positiva al coronavirus, per questo il governatore si trova in auto-isolamento. «Sto andando in Giunta dove verremo sottoposti al tampone», ha detto Fontana a Centocittà su Rai Radio 1.

Il governatore ha spiegato che tutti gli assessori hanno avuto contatti con la collaboratrice risultata positiva. La donna, ha riferito Fontana, sta bene. «Anzi, sta male perché si sente in gabbia», ha aggiunto il governatore della Lombardia. La Lombardia è la regione italiana più colpita dal Coronavirus con i suoi 985 casi. Ventiquattro le vittime nella regione, 73 le persone guarite.

Il parere degli esperti

Leggi anche: