Nuova Zelanda, il ministro della Salute viola il lockdown per andare in spiaggia: «Sono un idiota». Ma resta al suo posto (per ora)

David Clark rimarrà al governo, anche se è stato “retrocesso” nella gerarchia dell’esecutivo. Era andato con la famiglia in spiaggia a venti chilometri da casa

Si è aperta una crisi nel governo neozelandese dopo che il ministro della Salute David Clark ha fatto ciò che aveva chiesto all’intero Paese di non fare: allontanarsi da casa durante il lockdown. La Nuova Zelanda, che attualmente conta circa 1.600 casi positivi e un decesso da Coronavirus (dati John Hopkins) su una popolazione di meno di 5 milioni di abitanti, è al più alto livello di lockdown da fine marzo.

Viola la quarantena due volte in pochi giorni. La premier gli toglie una carica

Vietato dunque spostarsi troppo dalla propria casa, consentito fare sport ma senza intraprendere attività ad alto rischio e assembramenti, per evitare di affollare ulteriormente gli ospedali e i pronto soccorso. Eppure Clark ha ignorato entrambe le prescrizioni. La settimana scorsa si è spostato in macchina per raggiungere una pista di mountain-bike vicino casa ma il suo furgoncino (con tanto di foto del ministro sul lato) è stato fotografato.

Poi, non pago di ciò, ha portato la famiglia a prendere una boccata d’aria su una spiaggia a circa 20 chilometri da casa. Dopo aver ammesso entrambe trasgressioni, Clark ha offerto le sue dimissioni, dichiarando di essersi comportato da «idiota». «Come ministro della Salute è mia responsabilità non solo seguire le regole, ma dare l’esempio ad altri neozelandesi», ha detto. In un momento in cui chiediamo ai neozelandesi di fare sacrifici storici, ho deluso la squadra».

Eppure il capo della squadra, la premier Jacinda Ardern, giunta all’attenzione del mondo durante la strage di Christchurch, ha accettato le scuse ma non le dimissioni. «Non possiamo permetterci gravi interruzioni nel settore sanitario mentre rispondiamo all’emergenza».

«Per questa ragione» – ha continuato- «e solo per questa ragione, il dottor Clark manterrà il suo ruolo. Ma ha bisogno di pagare un prezzo. Ha infranto le regole». Il ministro per il momento potrà mantenere il suo portafoglio sanitario, ma è stato spogliato del suo ruolo di ministro delle Finanze associato ed è stato retrocesso nella gerarchia dell’esecutivo. «Mi aspetto di meglio – ha concluso la premier – così come la Nuova Zelanda».

Foto di copertina: Facebook – David Clark

l parere degli esperti:

Leggi anche: