Coronavirus, folla al funerale del sindaco-medico: De Luca mette in quarantena il Comune di Saviano – Video

Una decisione che secondo il governatore della Campania avrebbe condiviso anche il defunto, che di certo avrebbe sollecitato a «comportamenti responsabili»

Non si è fatta attendere la reazione del presidente della Campania, Vincenzo De Luca, sul comune di Saviano, in provincia di Napoli, al centro delle polemiche sull’affollato corte funebre per il compianto sindaco e medico Carmine Sommese, morto per il Coronavirus. Da questa notte De Luca ha imposto la quarantena sull’intero comune: «Una decisione inevitabile per impedire il sorgere di un focolaio di contagio – ha detto il presidente campano – a tutela della salute dei cittadini di Saviano, di quella dei Comuni vicini, e di un intero territorio densamente abitato».


Una decisione presa anche come «atto di rispetto per la figura di un grande medico e della sua famiglia, che avrebbe per primo sollecitato comportamenti responsabili – ha aggiunto De Luca – È una decisione che rende merito al sacrificio compiuto da tanti cittadini, che hanno rispettato le regole. È una decisione che ripristina la dignità e onore l’impegno civile di tutta la nostra comunità». C’erano più di 200 persone per strada al funerale del sindaco Sommese, nonostante la vedova avesse invitato tutti a non partecipare al corteo.

Il parere degli esperti:

Leggi anche: