Coronavirus, il sindaco di Cremona può riabbracciare la famiglia: guarito dopo un mese di isolamento

Era risultato positivo al tampone il 21 marzo. Oggi l’annuncio della guarigione in un messaggio su Facebook in cui ringrazia la sua famiglia

Stando ai dati di ieri Cremona è tuttora una delle province lombarde con più contagi dopo Milano, Brescia e Bergamo: 5.867 in totale, +60 nella giornata di ieri. Ma oggi nella statistica ufficiale si conterà un guarito in più: si tratta del sindaco Gianluca Galimberti, risultato negativo al Coronavirus dopo oltre un mese di isolamento.

L’abbraccio dopo un mese di astinenza

Ad annunciare l’inizio della quarantena era stato lo stesso sindaco con un post su Facebook il 22 marzo dopo essere risultato positivo al tampone la sera precedente. «Ho febbre e un po’ di tosse e raffreddore ma non ho problemi respiratori», aveva raccontato sui social il sindaco, dicendosi preoccupato per la sua famiglia, con cui ha condiviso la casa durante la quarantena.

Sempre su Facebook invece è arrivato oggi l’annuncio della fine dell’isolamento. «Il sapore così atteso e intenso e speciale di questa piccola grande libertà!», ha scritto Galimberti, condividendo una foto in cui abbraccia sua figlia per la prima volta dall’inizio della sua quarantena. «Grazie alla mia famiglia, a tutti quelli che in questo periodo mi hanno sostenuto – ha aggiunto il sindaco -. Il lavoro non è mai cessato e continua. Sarà dura e sarà diverso ma ce la faremo».

Il sapore così atteso e intenso e speciale di questa piccola grande libertà! Dopo oltre un mese di isolamento, sono…

Gepostet von Gianluca Galimberti am Freitag, 24. April 2020

Foto di copertina: Facebook

Il parere degli esperti:

Leggi anche: