Caso Gregoretti, Catania infuocata dalle proteste: «Salvini colpevole d’odio» – Il video

Gli organizzatori hanno lanciato rotoli di carta igienica sui quali era stampata la faccia del segretario leghista. La manifestazione si è conclusa senza particolari incidenti

Mentre Matteo Salvini, nell’aula bunker del Tribunale di Catania, apprendeva la decisione del Gup di acquisire nuovo materiale probatorio, rinviando l’udienza preliminare a nuova data – il giudice ha deciso di convocare Giuseppe Conte, Danilo Toninelli, Elisabetta Trenta, Luigi Di Maio e Luciana Lamorgese, tra il 20 novembre e il 4 dicembre -, non distante dal palazzo di giustizia andavano in scena le proteste contro il leader della Lega.


Movimento antirazzista italiano | Proteste del 3 ottobre 2020 contro Matteo Salvini, Catania

La manifestazione si è ingrossata in una zona non distante da piazza Verga – sede del tribunale – transennata e presidiata da molti uomini delle forze dell’ordine in tenuta antisommossa. «Assassino», è l’epiteto urlato con più frequenza nei confronti del segretario del Carroccio. «Abbiamo già la sentenza. Salvini m**da», si legge su uno striscione. I media locali parlano di circa 500 manifestanti, più o meno lo stesso numero di agenti schierati per garantire l’ordine pubblico.

Video di Movimento antirazzista italiano

Leggi anche: