Anche l’Abruzzo verso il lockdown: in arrivo l’ordinanza per chiudere scuole e centri commerciali

Attualmente la regione si trova in zona arancione. I pazienti positivi al Covid in tutto il territorio sono 13.034

Nel sistema di chiusure a scacchiera in cui è entrata l’Italia ora c’è un’altra regione che si sta preparando a mettersi in quarantena. Secondo l’agenzia stampa Ansa, il governatore dell’Abruzzo Marco Marsilio (Fratelli d’Italia) sta preparando un’ordinanza che prevede la chiusure di tutte le scuole e dei centri commerciali. Le nuove restrizioni entreranno effettivamente in vigore tra martedì e mercoledì. La data fissata per la fine di queste chiusure è il 3 dicembre. Non è escluso che le misure siano ancora più dure e prevedano anche restrizioni per negozi e spostamenti.


Marsilio e gli assessori regionali domani incontreranno le parti sociali, i sindacati, le categorie produttive e l’Anci per raccogliere tutti i pareri prima di firmare l’ordinanza. Al momento l’Abruzzo si trova in zona arancione. Nella giornata di oggi però il Comitato Tecnico si è riunito per valutare i dati della regione e capire se le restrizioni decise dall’ultimo Dpcm siano sufficienti per bloccare l’espansione dell’epidemia. Secondo l’ultimo bollettino il numero di pazienti attualmente positivi nella regione è arrivato a 13.034, di cui 59 sono in terapia intensiva e 565 ricoverati con sintomi. Il numero di nuovi contagi nelle ultime 24 ore è stato 412, quello dei nuovi decessi 8.

Leggi anche: