Lotteria degli scontrini, al via le registrazioni: come funziona, quanto si vince e il calendario delle estrazioni

di Giada Ferraglioni

A partire da oggi, primo dicembre, ci si potrà registrare sulla piattaforma online per partecipare alle lotterie del 2021. Ma in cosa consiste e chi può partecipare?

Non solo cashback. Nel piano del governo per incentivare le spese senza contanti (il Piano Italia Cashless) c’è anche la cosiddetta lotteria degli scontrini. Registrandosi entro un arco di tempo su un sito dedicato, è possibile ricevere fino a un massimo di 1.000 biglietti della lotteria che inizierà il 1 gennaio con l’arrivo del 2021. Ma di cosa si tratta esattamente e in cosa si distingue dallo strumento del cashback? Al centro del decreto del 14 agosto scorso ci sono le abitudini dei consumatori. Per invogliare le persone a pagare gli acquisti con moneta elettronica, il governo ha pensato di prevedere un rimborso sulle spese del 10%, con un limite massimo di 15 euro a operazione e un tetto complessivo del valore degli acquisti di 1.500 euro. Questo sistema di incentivi ad abbandonare i contanti è definito cash back: la condizione per parteciparvi è che quella di aver effettuato un minimo di 50 transazioni a semestre e avere la Spid.


Cos’è?


Oltre a questo schema ce n’è un altro dedicato sia a chi fa acquisti elettronici sia a chi li fa in contanti. Attraverso il caricamento degli scontrini d’acquisto su una piattaforma online, i consumatori potranno partecipare a una lotteria annuale di un valore fino a 5 milioni di euro, che inizierà il primo giorno del nuovo anno (come stabilito dal Dl Rilancio). A partire dal 1° dicembre, ci si può registrare sul portale ufficiale per ottenere il codice della lotteria da mostrare in cassa «quando si fanno acquisti di importo maggiore o uguale a 1 euro».

Chi può partecipare?

Chiunque può partecipare, a patto che sia maggiorenne e residente in Italia. A tutti spetterà un biglietto virtuale per ogni euro speso, «fino a un massimo di 1.000 biglietti virtuali per acquisti di importo pari o superiore a 1.000 euro». Se l’importo è superiore a un euro, l’eventuale cifra decimale superiore a 49 centesimi produrrà comunque un altro biglietto virtuale.

Quanto si vince?

Ci saranno estrazioni settimanali, mensili e annuali e saranno divise in ordinarie e zero contanti. La prima lotteria, quella ordinaria, è dedicata sia a chi ha fatto acquisti in contanti, sia a chi li ha fatti tramite pagamento elettronico. Si parla di:

  • sette premi di 5.000 euro ciascuno per le estrazioni settimanali;
  • tre premi da 30.000 euro ciascuno per le estrazioni mensili;
  • un premio di 1 milione di euro per l’estrazione annuale

Al premio plurimilionario, invece, può concorrere solo chi ha fatto acquisti cashless – e in questo caso può partecipare anche l’esercente che li ha eseguiti. L’estrazione zero contanti consente la vincita fino a 5 milioni di euro. Nello specifico sono previsti:

  • quindici premi da 25.000 euro ciascuno per il consumatore e quindici premi da 5.000 euro ciascuno per l’esercente, per le estrazioni settimanali;
  • dieci premi di 100.000 euro ciascuno per il consumatore e dieci premi di 20.000 euro ciascuno per l’esercente, per le estrazioni mensili;
  • un premio di 5.000.000 di euro per il consumatore e un premio di 1.000.000 di euro per l’esercente, per l’estrazione annuale.

Il calendario delle estrazioni per il 2021

  • giovedì 11 febbraio
  • giovedì 11 marzo
  • giovedì 8 aprile
  • giovedì 13 maggio
  • giovedì 10 giugno
  • giovedì 8 luglio
  • giovedì 12 agosto
  • giovedì 9 settembre
  • giovedì 14 ottobre
  • giovedì 11 novembre
  • giovedì 9 dicembre

Leggi anche: