Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Sondaggi elezioni comunali a Roma: Michetti primo ma al ballottaggio vince Gualtieri

Secondo la rilevazione di Youtrend il candidato del centrodestra vince al primo turno ma viene superato dal rivale dem al ballottaggio. Seguono Raggi (19,1%) e Calenda (18,9) che sperano nel 44% di indecisi per recuperare

Il candidato sindaco di Roma del centrodestra Enrico Michetti è primo per preferenze col 31 per cento. È quanto emerge dal sondaggio di YouTrend commissionato dal gruppo Gedi in vista delle elezioni comunali del prossimo 3 e 4 ottobre. Stando al monitoraggio il volto radiofonico scelto da Giorgia Meloni e Matteo Salvini è avanti allo sfidante dem Roberto Gualtieri, che si attesta al secondo posto con il 27 per cento dei voti. A seguire a pochi punti di distanza tra l’altro l’attuale prima cittadina Virginia Raggi, con il 19,1 per cento, e Carlo Calenda, al 18,9 per cento. Il sondaggio stato svolto sul comune di Roma tra il 3 e l’8 settembre scorso su un campione di 802 persone.


M5s e Calenda defilati

Lo studio presenta un quadro all’insegna del bipolarismo: Fratelli d’Italia, Lega e Forza Italia da un lato, e il Pd con la sinistra dall’altro. In questa ottica appaiono defilati M5s e Azione, il progetto civico dell’ex ministro Calenda. Entrambi gli schieramenti, tuttavia, sperano in un cambio di fronte portato da quel 44,1 per cento di indecisi rilevato dai sondaggi. «C’è un’area grigia importante», spiega il direttore di YouTrend, Lorenzo Pregliasco, «e di solito il 10 per cento degli elettori decide per chi votare soltanto l’ultimo giorno. In ogni caso è improbabile pensare a un ballottaggio diverso di quello tra Michetti e Gualtieri. La forbice tra il dem e chi lo insegue non mette l’ex ministro del Tesoro completamente al riparo. Ma immaginare stravolgimenti è difficile. Gli elettori vanno pur sempre mobilitati e la campagna elettorale fin qui è sembrata sottotono».


Lo scenario al secondo turno

In vista del primo turno la prima forza politica nella Capitale risulta il Pd con il 21,9 per cento delle preferenze, seguito da Fdi (18,3 per cento), M5s (13,4 per cento), Azione (12,2 per cento), Lege (10,7 per cento) e Forza Italia (4,9 per cento). È in ottica ballottaggio, però, che nel Comune romano potrebbero cambiare gli scenari. In caso di una sfida a due tra Gualtieri e Michetti, infatti, il deputato democratico vincerebbe con il 58,5 per cento dei voti. Sarebbe, invece, Calenda a battere l’avvocato della coalizione di centrodestra con il 61,6 per cento. L’unica sfida abbordabile per il legale diventato famoso per i suoi interventi nelle radio locali sarebbe quella con la Raggi: secondo il sondaggio la supererebbe col 53,9 per cento delle preferenze.

L’indice di gradimento dei leader

Un ultimo dato dallo studio riguarda i leader a livello nazionale. Nelle tabelle proposte da YouTrend, il presidente del Consiglio Mario Draghi mantiene la fiducia degli elettori: piace al 62,2 per cento degli elettori. L’altra figura di rilievo è Sergio Mattarella, con il 69,3 per cento di opinioni positive. Sotto al 50 per cento, invece, l’ex premier Giuseppe Conte, che si attesta al 39,9 per cento. A seguire Giorgia Meloni (32,5 per cento), il segretario del Pd Enrico Letta (29,5 per cento) e Matteo Salvini (22,8 per cento).

Continua a leggere su Open

Leggi anche: